La scelta di una casa vacanze rappresenta un investimento che vale la pena di effettuare in un momento in cui il mercato immobiliare deve ancora risollevarsi e, proprio per questo motivo, permette di beneficiare di prezzi bassi. Gli italiani sembrano privilegiare, in questo ambito, specialmente i bilocali e i trilocali, meglio se già arredati, in prossimità di zone pedonali o comunque vicino al mare. Tra le peculiarità predilette c’è la presenza di un giardino o di una terrazza, a dimostrazione della volontà di trascorrere il periodo di villeggiatura all’aria aperta anche quando non si è fuori casa.

Quali location preferire

Non è vero che una casa vacanze al mare può essere sfruttata unicamente nel corso della stagione estiva, anzi: soprattutto nelle regioni del centro-sud si può andare in spiaggia anche in primavera e in autunno, approfittando del clima mite e dell’assenza della confusione che tipicamente regna sovrana in altra stagione. E perché non organizzare un week-end al mare anche in inverno? Lo scenario con cui si avrebbe a che fare sarebbe senza dubbio inedito, e proprio per questo molto suggestivo.

Quali aspetti considerare in vista di un acquisto

Poiché l’investimento che si sta per compiere è destinato, con tutta probabilità, a rivelarsi abbastanza oneroso dal punto di vista economico, è opportuno che la decisione venga presa senza fretta e sia ponderata con la massima calma. Occorre, quindi, considerare il tipo di casa su cui si intende puntare sia in funzione delle necessità e delle abitudini personali, ma anche nella prospettiva di una possibile locazione in un futuro più o meno lontano. Anche per questo sarebbe sempre meglio puntare su un edificio moderno.

Le caratteristiche richieste a una casa vacanze

Ci sono alcune peculiarità che non dovrebbero mancare in una casa vacanze: se l’abitazione è in una località di mare, per esempio, è fondamentale la vicinanza alla spiaggia. Un altro aspetto da non sottovalutare è la disponibilità di parcheggio, così come è preziosa la presenza dell’impianto di riscaldamento. Più in generale, poi, bisogna badare alla distribuzione interna, che deve risultare il più possibile funzionale, oltre alla possibilità di ottimizzare l’immobile da un punto di vista energetico. Insomma, non è detto che si debba comprare un appartamento chissà quanto grande, ma di certo è essenziale che i suoi spazi siano sfruttati in modo impeccabile.

Investire nel mattone

Comprando una casa vacanze si compie un investimento nel mattone che costituisce, in ogni caso, una forma di risparmio affidabile e sicura, probabilmente più tranquillizzante rispetto al deposito di denaro in un conto in banca. In caso di bisogno di liquidità, poi, basta mettere l’appartamento in affitto, anche solo per poche settimane.

Rivolgersi a un’agenzia immobiliare conviene?

Le strade da percorrere per mettersi in cerca di una casa vacanze sono diverse. La prima – la più semplice e la più consigliabile – è quella di fare riferimento direttamente al costruttore, così da evitare inutili intermediazioni che potrebbero risultare anche abbastanza costose. In alternativa, se si è alla ricerca di un’abitazione non nuova, si può tenere conto degli annunci e delle inserzioni presenti sul web, tenendo presente – comunque – che sarà necessario come minimo un sopralluogo dal vivo per valutare le caratteristiche e gli eventuali difetti dell’abitazione. Un’ultima opzione è quella che prevede di contattare un’agenzia immobiliare, meglio se specializzata nel mercato a destinazione turistica.

Se avete intenzione di investire in una casa vacanze, potete consultare le nostre proposte o contattarci direttamente: non vediamo l’ora di fornirvi tutte le informazioni di cui avete bisogno!